lunedì 20 febbraio 2017

BOMBOLONI

I bomboloni alla crema sono tra i dolci che più preferisco, farli in casa con la ricetta di Paoletta è una soddisfazione unica perché vengono buoni buoni buoni, soffici come una nuvola.

















RICETTA
Ingredienti:
400 gr di farina (metà manitoba e metà 00)
50 gr di burro morbido
70 gr di zucchero
100 gr di acqua
130 gr di latte
10 gr di lievito di birra fresco
la buccia grattugiata di arancia o di limone
semini di un baccello di vaniglia
5 gr di sale
1 tuorlo

Setacciare bene le due farine.
In una ciotola mescolare l'acqua con il lievito, aggiungere  100 gr di farina presa da totale, mescolare, coprire con la pellicola e far riposare 1 ora.

Trascorso il tempo, versare il pre-impasto nella planetaria, aggiungere 1 o 2 cucchiaiate di farina e iniziare a mescolare, poi aggiungere il tuorlo, quando questo è stato ben assorbito versare metà dello zucchero.
Impastare bene aggiungendo ancora un po' di farina, poi inserire l'altra metà dello zucchero.
A questo punto alternare latte e farina (meno una cucchiaiata) fino ad esaurimento, infine il sale.

Impastare bene fino a che l'impasto sarà elastico e incordato. 
Aggiungere la vaniglia, la buccia d'arancia e alla fine il burro, poco alla volta, spolverare con l'ultima cucchiaiata di farina, sempre impastando fino a che l'impasto sarà lucido ed elastico quindi ben incordato.

A questo punto metterlo in una ciotola, coperto con pellicola, a lievitare per circa 1 ora e 45 minuti.

Trascorso il tempo, rovesciare l'impasto lievitato sulla spianatoia infarinata,  sgonfiarlo bene e fare le pieghe del tipo 2 (prendere un lembo di pasta si tende leggermente e lo si porta al centro, si prende l'angolo che si è formato a destra, si tende e lo si porta al centro e così via fino alla chiusura del giro), far riposare 40 minuti coperto con pellicola e la chiusura sotto.

Dopo il riposo spianare col matterello  la pasta ad un'altezza di 1 cm e 1/2 e tagliare i bomboloni con un coppa pasta, coprirli con la pellicola e farli lievitare ancora 1 ora.

Friggerli, uno due alla volta, in olio profondo a 170° immergendoli dalla parte che stava a contatto con la pellicola, scolarli su carta assorbente, farcirli con crema pasticcerà e rotolarli nello zucchero.

* Se non si vogliono friggere subito, dopo tagliati e coperti con pellicola si mettono in frigorifero a circa 7/8°, si possono lasciare per un massimo di 12 ore.
* Io per motivi di lavoro, ho messo nell'impasto solo il 25% di farina 00 (su consiglio di Paoletta) e messo in frigo a 4° per 18 ore, dopodiché  tirare fuori e far riprendere la lievitazione, ci vorrà circa 1 ora, poi friggere.


  

domenica 5 febbraio 2017

TRONCHETTO DOLCE DI PANETTONE

Buonissimo e velocissimo questo dolce, se avete ancora un panettone da consumare rimasto dal periodo natalizio, vi consiglio di farlo se no non dimenticatelo per il prossimo natale, ne vale la pena.













RICETTA
Ingredienti:
1 panettone classico
500 gr di mascarpone
400 gr di nutella
caffè

Tagliare a fette il panettone, stendere la pellicola sul piano di lavoro e sopra metterci le fette di panettone in modo da ottenere un rettangolo, sovrapponendole leggermente tra loro senza lasciare spazi vuoti.

Bagnare lo strato di panettone con il caffè zuccherato.

Con le fruste elettriche mescolare bene il mascarpone con la nutella, spalmare parte della crema ottenuta sulle fette di panettone e con l'aiuto della pellicola arrotolare.

Mettere il rotolo ottenuto avvolto dalla pellicola, in frigorifero per qualche ora, dopodiché riprenderlo, togliere la pellicola, tagliare due pezzetti di misure diverse dalle estremità e comporre il classico tronchetto su un piatto da portata.

Ricoprire il tutto con la crema rimasta, con i rebbi di una forchetta formare le righe per imitare il legno e rimettere in frigorifero fino al momento di servire.



venerdì 27 gennaio 2017

LENTICCHIE AL POMODORO E COTECHINO IN CROSTA DI PATATE

Dalla rivista "Donna Moderna" una bellissima idea per presentare in tavola il classico cotechino con lenticchie.














RICETTA
Lenticchie al pomodoro
200 gr di lenticchie secche senza ammollo
200 gr di salsa di pomodoro
500 gr di brodo vegetale
cipolla
aglio
carota
sedano
sale e pepe

In un tegame capiente rosolare la cipolla tritata finemente e uno spicchio d'aglio intero.

Togliere l'aglio e aggiungere la salsa di pomodoro, la carota tagliata a dadini e un gambo di sedano intero, rosolare per qualche minuto e poi unire le lenticchie ben lavate.

Aggiungere il brodo, mettere un coperchio sul tegame e portare a 
cottura, aggiungendo altro brodo quando necessario.

A fine cottura togliere la costa di sedano e regolare di sale e pepe.


Cotechino in crosta di patate
Ingredienti:
1 cotechino precotto
1 kg di patate
2 uova
burro
parmigiano grattugiato
noce moscata
latte
pane grattugiato
sale

Cuocere il orecchino come indicato sulla confezione.

Cuocere  le patate con la buccia in acqua salata per circa 45 minuti.
Scolarle e passarle nello schiacciapatate.

Al purè ottenuto aggiungere un uovo intero e un tuorlo, una grattata di noce moscata, 50 gr di burro, 1 o 2 cucchiai di parmigiano grattugiato, un bicchiere di latte caldo e un pizzico di sale.
Mescolare bene, versare il composto in una teglia, mettere sul fuoco e cuocere per circa 5 minuti, sempre mescolando.

Ungere con il burro e cospargere con il pan grattato uno stampo lungo rettangolare, versare nel fondo un po' di purè, adagiarvi sopra il cotechino privato della pelle e poi ricoprirlo completamente con il purè ben livellato.
Cospargere sopra il pan grattato e fiocchetti di burro, cuocere in forno caldo a 200° per circa 30 minuti.

A cottura ultimata far riposare una decina di minuti e poi sformare in un piatto da portata contornato da lenticchie al pomodoro.






domenica 15 gennaio 2017

TRONCHETTO SALATO

Questa ricetta di Sonia Peronacci mi è piaciuta molto, gamberetti e zucchine è un abbinamento che adoro, ma la crema al salmone credetemi è fantastica.
Unico mio errore è di averlo fatto troppo alto si tagliava male, quindi la prossima volta strati più bassi.






RICETTA
Ingredienti:
250 gr di pane per tramezzini
250 gr di gamberetti
150 gr di zucchine
sale

PER LA CREMA AL SALMONE
200 gr di salmone affumicato
200 gr di panna fresca liquida
150 gr di formaggio fresco spalmabile
150 gr di ricotta di mucca
sale


Preparare la crema al salmone frullando insieme il formaggio fresco, la ricotta e il salmone affumicato.
Montare la panna, unirla delicatamente al composto e regolare di sale.
Mettere la crema ottenuta in una sac a poche e tenere in frigorifero.

Cuocere i gamberetti per pochi minuti in acqua bollente, scolare e tenere da parte.

Tagliare le zucchine a fette lunghe e farle grigliate.

Prendere uno stampo, tipo quello da plumcake, foderarlo con la pellicola e poi rivestirlo con le fette di pane per tramezzini.
Spremere un po' di crema la salmone, mettere metà dei gamberetti e poi sopra altro pane.
Continuare con un'altro po' di crema al salmone, l'altra metà di gamberetti e le zucchine grigliate e chiudere con altro pane.
Sigillare con la pellicola e mettere in frigorifero per qualche ora.

Passato il tempo sformare il tronchetto su un piatto da portata e rivestirlo interamente con la crema al salmone rimasta.
Decorare con salmone e gamberetti.








martedì 10 gennaio 2017

INSALATA DI MARE

L'insalata di mare un classico della vigilia di Natale e non solo, è buona sempre in qualsiasi occasione e in qualsiasi stagione.






RICETTA
Ingredienti x circa 10 persone ( se si prende pesce congelato far scongelare prima in frigo):
3 polipi di medie dimensioni bolliti
2 seppie di medie dimensioni già pulite
300 gr di calamari di medie dimensioni già pulite
300 gr di gamberetti già sgusciati
200 gr di cozze sgusciate
Surimi a piacere se piace
aglio
prezzemolo
succo di limone 
olio extravergine di oliva
sale

Ingredienti per il court-bouillon:
2 l di acqua
1 costa di sedano
2 carote
1 spicchio d'aglio
1 foglia di alloro
4 grano di pepe rosa
4 bacche di ginepro
buccia di limone
3 cucchiai di aceto bianco


Per prima cosa preparare il court-bouillon facendo bollire nell'acqua tutti gli ingredienti meno che l'aceto, per 20 minuti.

Dopo 20 minuti filtrare il brodo eliminando tutti gli ingredienti, aggiungere l'aceto e riportare a bollore.

  • Ora si può scegliere di cuocere il pesce a vapore: 

Mettere un cestello nella pentola e cuocere per primi i gamberetti e le cozze per 4 minuti, togliere e mettere poi la seppia tagliata a listarelle e cuocere per 5 minuti, togliere e mettere infine i calamari tagliati ad anelli e cuocere per 6 minuti.


  • Oppure per immersione:

Portare il brodo a bollore e cuocere gamberetti e cozze per 3 minuti e poi togliere,  i calamari per 5 minuti e poi togliere, infine le seppie per 20 minuti.

Tagliare i polipi a pezzetti, i calamari ad anelli e le seppie a listarelle, mettere il pesce in una ciotola capiente, unire gamberetti, cozze e surimi  condire con un emulsione di olio e succo di limone, un trito di aglio e prezzemolo e regolare di sale.

A piacere si può aggiungere maison scatola, oppure sedano a fettine o ancora capperi e olive.

Mescolare bene, chiudere la ciotola con un coperchio e far ri posare in frigorifero per minimo un ora prima di servire.