domenica 15 gennaio 2017

TRONCHETTO SALATO

Questa ricetta di Sonia Peronacci mi è piaciuta molto, gamberetti e zucchine è un abbinamento che adoro, ma la crema al salmone credetemi è fantastica.
Unico mio errore è di averlo fatto troppo alto si tagliava male, quindi la prossima volta strati più bassi.






RICETTA
Ingredienti:
250 gr di pane per tramezzini
250 gr di gamberetti
150 gr di zucchine
sale

PER LA CREMA AL SALMONE
200 gr di salmone affumicato
200 gr di panna fresca liquida
150 gr di formaggio fresco spalmabile
150 gr di ricotta di mucca
sale


Preparare la crema al salmone frullando insieme il formaggio fresco, la ricotta e il salmone affumicato.
Montare la panna, unirla delicatamente al composto e regolare di sale.
Mettere la crema ottenuta in una sac a poche e tenere in frigorifero.

Cuocere i gamberetti per pochi minuti in acqua bollente, scolare e tenere da parte.

Tagliare le zucchine a fette lunghe e farle grigliate.

Prendere uno stampo, tipo quello da plumcake, foderarlo con la pellicola e poi rivestirlo con le fette di pane per tramezzini.
Spremere un po' di crema la salmone, mettere metà dei gamberetti e poi sopra altro pane.
Continuare con un'altro po' di crema al salmone, l'altra metà di gamberetti e le zucchine grigliate e chiudere con altro pane.
Sigillare con la pellicola e mettere in frigorifero per qualche ora.

Passato il tempo sformare il tronchetto su un piatto da portata e rivestirlo interamente con la crema al salmone rimasta.
Decorare con salmone e gamberetti.








martedì 10 gennaio 2017

INSALATA DI MARE

L'insalata di mare un classico della vigilia di Natale e non solo, è buona sempre in qualsiasi occasione e in qualsiasi stagione.






RICETTA
Ingredienti x circa 10 persone ( se si prende pesce congelato far scongelare prima in frigo):
3 polipi di medie dimensioni bolliti
2 seppie di medie dimensioni già pulite
300 gr di calamari di medie dimensioni già pulite
300 gr di gamberetti già sgusciati
200 gr di cozze sgusciate
Surimi a piacere se piace
aglio
prezzemolo
succo di limone 
olio extravergine di oliva
sale

Ingredienti per il court-bouillon:
2 l di acqua
1 costa di sedano
2 carote
1 spicchio d'aglio
1 foglia di alloro
4 grano di pepe rosa
4 bacche di ginepro
buccia di limone
3 cucchiai di aceto bianco


Per prima cosa preparare il court-bouillon facendo bollire nell'acqua tutti gli ingredienti meno che l'aceto, per 20 minuti.

Dopo 20 minuti filtrare il brodo eliminando tutti gli ingredienti, aggiungere l'aceto e riportare a bollore.

  • Ora si può scegliere di cuocere il pesce a vapore: 

Mettere un cestello nella pentola e cuocere per primi i gamberetti e le cozze per 4 minuti, togliere e mettere poi la seppia tagliata a listarelle e cuocere per 5 minuti, togliere e mettere infine i calamari tagliati ad anelli e cuocere per 6 minuti.


  • Oppure per immersione:

Portare il brodo a bollore e cuocere gamberetti e cozze per 3 minuti e poi togliere,  i calamari per 5 minuti e poi togliere, infine le seppie per 20 minuti.

Tagliare i polipi a pezzetti, i calamari ad anelli e le seppie a listarelle, mettere il pesce in una ciotola capiente, unire gamberetti, cozze e surimi  condire con un emulsione di olio e succo di limone, un trito di aglio e prezzemolo e regolare di sale.

A piacere si può aggiungere maison scatola, oppure sedano a fettine o ancora capperi e olive.

Mescolare bene, chiudere la ciotola con un coperchio e far ri posare in frigorifero per minimo un ora prima di servire. 






lunedì 2 gennaio 2017

ALBERELLI DI PANCARRE'

Con questi alberelli di pancarrè ho decorato i piatti dei commensali, per la cena della vigilia di Natale.
Semplici veloci e carini.






RICETTA
Ingredienti:
pancarrè
mousse di tonno



Ricavare dal pancarrè tre stelle di misura decrescente per ogni alberello, con una sac a poche con bocchetta a stella spremere un ciuffetto di mousse al tonno sulla prima stella grande, appoggiare sopra la stella media, di nuovo un ciuffetto di mousse al tonno e sopra appoggiare la stella piccola finendo con un ultimo ciuffetto di mousse.



sabato 31 dicembre 2016

FIORE DI PASTA SFOGLIA CON PESTO E SALMONE

Il fiore di pasta sfoglia è così facile che in casa mia viene fatto molto spesso, con vari ripieni sia dolce che salato, ma questo con pesto e salmone non mi era venuto in mente finché non l'ho visto sul blog di "CucinafacileconElena" e devo dire che l'abbinamento è buonissimo.











RICETTA
Ingredienti:
2 rotoli di pasta sfoglia rotondi
pesto alla genovese
salmone affumicato

Mettere una sfoglia su una teglia rivestita di carta forno, spalmarla con il pesto, non in modo esagerato, e sopra aggiungere il salmone affumicato tagliato a pezzetti.

Ricoprire il tutto con l'altra sfoglia avendo cura di sigillare bene il bordo.

Posizionare al centro della sfoglia una tazza e poi con un coltello dividere la sfoglia prima in 4 poi in 8 e infine in 16 spicchi.

Ora prendere 2 spicchi vicini, uno per mano,  attorcigliarli per due volte su se stessi, l'uno in direzione opposta all'altro, e poi unire le estremità.
Continuare così fino ad unire due a due tutti gli spicchi.

Spennellare il fiore ottenuto con un po' di latte o con un turlo d'uovo sbattuto e cuocere in forno caldo a 180° per circa 25 - 30 minuti.

Buona sia calda che fredda.






martedì 27 dicembre 2016

TARTINE CON AVOCADO E GAMBERETTI

Ho scoperto da poco che mi piace l'avocado, un frutto che fino a qualche tempo fa non avevo mai assaggiato e diciamolo, in se per se non sa di niente, ma abbinato ad altri ingredienti diventa per me buonissimo.
E poi mi piace molto quel suo bel verde che, in queste tartine a contrasto con il rosa dei gamberetti, crea un bel effetto visivo.








RICETTA
Ingredienti:
1 avocado
succo di limone
100 gr di ricotta
gamberetti
sale 
pepe

Cuocere i gamberetti, tuffati in acqua con qualche cucchiaio di vino, per 2 -3  minuti dal bollore, o se si preferisce in padella con un filo d'olio.

Sbucciare l'avocado e schiacciare la polpa con una forchetta.
Aggiungere subito il succo di limone, poi la ricotta, il sale e pepe e mescolare bene.

Mettere la crema ottenuta in un sac a poche,  fare dei ciuffetti sulle tartine di pancarrè e su ogni ciuffetto appoggiare un gamberetto.