domenica 29 marzo 2015

TORTA BOUQUET

Una torta pensata per festeggiare il compleanno di due donne, a me molto vicine, che compiono gli anni nello stesso giorno, l'una  è mia madre e l'altra è la moglie di mio nipote.
Un'unica torta che fosse bella e raffinata, che potesse andare bene per un'anziana signora e allo stesso tempo per una giovane ragazza, bè sarò di parte, ma il risultato mi è piaciuto tantissimo.











RICETTA
Pan di spagna
Crema rocher per la farcitura
Panna e pasta di zucchero per decorare

CREMA ROCHER
Ingredienti:
300 gr di nutella
200 dr di panna fresca non zuccherata
100 gr di wafer alla nocciola
100 gr di nocciole tritate

Montare la panna senza farla diventare dura, aggiungere delicatamente, con una spatola, la nutella morbida, poi i wafer sbriciolati e le nocciole tritate, mescolare bene, sempre delicatamente,  fino ad ottenere una crema omogenea.  







Come base ho tagliato un pan di spagna rotondo in tre cerchi, bagnati con il latte e farciti con crema roche.
Ho appoggiato sopra la base un piccolo zuccotto  sempre di pan di spagna e crema roche, ho coperto tutto di panna e decorato con roselline e fiocco in pasta di zucchero.



lunedì 23 marzo 2015

TORTA DORAEMON

Doraemon il pupazzo che piace tanto al piccolo, dolcissimo Jacopo, quindi non poteva mancare sulla torta del suo primo compleanno!
Pulcino adorato ti auguro una vita spettacolare piena di amore.
Buon compleanno!!!!!!













RICETTA
Pan di spagna bagnato con latte e cioccolato, farcito con due strati di crema chantilly e gocce di cioccolato, il tutto ricoperto di panna stabilizzata con colla di pesce e decorata con caramelle varie.
Il pupazzo al centro della torta è in pasta di zucchero, usando due sfere di polistirolo per la testa e il corpo.


Panna stabilizzata con colla di pesce:
Per ogni 1/2 litro di panna si usa un foglio di colla di pesce da 2 gr ammollata in acqua fredda per 10 minuti e poi sciolta in 2-3 cucchiai di panna calda, si aggiunge poi alcuni cucchiai di panna fredda, uno alla volta, per portare tutta la panna alla stessa temperatura senza che si formino grumi e si monta come di consueto mettendo zucchero a velo per dolcificare.



domenica 22 marzo 2015

SFORMATINI DI PARMIGIANO CON VERDURE E ACETO BALSAMICO

Questi sformatini accompagnati da verdure di stagione sono davvero buoni e molto semplici da fare.









RICETTA Bimby
Ingredienti per 4 sformatini:
20 gr di pane raffermo
80 gr di parmigiano
erbe aromatiche (timo e maggiorana)
4 uova
sale e pepe q.b.
verdure di stagione (io carote e zucchine)
aceto o glassa di balsamico


Mettere nel boccale il pane, il parmigiano e le erbe aromatiche, tritare 10 - 15 sec.  vel.  8
Aggiungere uova sale e pepe, frullare 6 sec.  vel 5
Imburrare 4 pirottini di alluminio e versarvi il composto.
Lavare il boccale e mettere l'acqua, poi posizionare nel recipiente varoma i pirottini e le verdure nel vassoio (per chi non ha il bimby può metter i pirottini in una teglia che possa andare in forno, mettere acqua fino ad un cm al di sotto del bordo dei pirottini e cuocere, mentre le verdure vanno stufate in padella)  cuocere   per  25 min.   varoma   vel 1
Lasciare leggermente raffreddare e poi sformare gli sformati in piatti individuali, accompagnati dalle verdure insaporite con olio e sale, e conditi con glassa o aceto balsamico.

P.S. La ricetta prevedeva anche dei cubi di mozzarella (che io non avevo) passati nella paprika e infilati nei pirottini dopo aver versato il composto di uova.  Da provare sicuramente.




mercoledì 18 marzo 2015

PESCHE DOLCI

Le pesche dolci sono una tentazione a cui non si può resistere, quando le vedevo nelle pasticcerie con quel loro colore rosato e vellutato come una pesca appunto, la crema e il cioccolato che si intravedeva.....uhmmm avevano per me un'attrazione irresistibile.
Ho trovato parecchie ricette nel web o nei libri, ma mi sono fidata di quella di Paoletta del blog "Anice&cannella" perché  penso che nessuno meglio di lei potesse riprodurre quella bontà e credetemi non mi sono sbagliata!













RICETTA (dal blog Anice&cannella)
Ingredienti:
300 gr di farina manitoba
30 gr di zucchero
15 gr di lievito di birra fresco
240 gr di uova pesate con il guscio
75 gr di burro
3 gr di sale
60 gr di latte

Sciogliere il lievito nel latte tiepido ed iniziare l'impasto unendo a poco a poco le uova una alla volta alternandole alla farina, quindi tutti gli altri ingredienti.
Dare una prima incordatura leggera lasciando 2 cucchiai di farina per lo spolvero finale.
Aggiungere in ultimo il burro e, non appena assorbito, la farina rimasta.
Lavorare a lungo l'impasto finchè non si incorda, dovrà essere liscio, lucido ed elastico. Con la planetaria ci vorranno circa 20 minuti, a mano una mezz'ora.
Se l'impasto risulta ancora un po' molle aggiungere 1 o 2 cucchiai di farina ma non di più.
Far riposare l'impasto coperto per circa un ora.
Trascorso il tempo formare delle piccole palline di circa 20 - 25 gr usando il metodo della strozzatura: "con le mani ben unte di burro prendere piccoli pezzi di impasto e mozzare l'impasto tra il pollice e l'indice formando delle palline".
Porre le pallini su una teglia con carta forno e far lievitare per circa 1 ora e mezza quindi cuocerle in forno a 180 °  per circa 10 - 15 minuti.

Preparare lo sciroppo.

Per lo sciroppo:
160 gr di zucchero
105 gr di acqua
60 gr di alchermes

Portare a bollore in un pentolino l'acqua e lo zucchero, far bollire per 3 minuti, poi a fuoco spento unire l'alchermes.


Inzuppare le palline nello sciroppo, farle leggermente sgocciolare e passarle nello zucchero semolato, con una sax a poche con beccuccio lungo e fino, far penetrare la crema all'interno della pallina e poi accoppiarle due a due.




sabato 14 febbraio 2015

CASTAGNOLE

Ancora pochi giorni e il carnevale per quest'anno sarà terminato, ma siete ancora in tempo per preparare questi fantastici dolcetti: le castagnole di Montersino.
Lui mette nell'impasto uvetta e canditi, io non amando molto i canditi non li ho messi e a mia figlia non piace l'uvetta, quindi metà impasto l'ho lasciato semplice e dopo fritte l'ho farcite con crema pasticciera, mentre nell'altra metà d'impasto ho messo l'uvetta.



Castagnole con uvetta










Castagnole ripiene di crema




RICETTA
Ingredienti:
45 gr di burro
30 gr di zucchero semolato
315 gr di farina 0 (210 + 105)
270 gr du uova
15 gr di rum 
3 gr di buccia di limone e arancia
0,75 gr di bicarbonato di ammonio (io1cucchiaino di lievito x dolci)
60 gr di uvetta sultanina
30 gr di arancia candita a cubetti (io non l'ho messa)

Portare a bollore 300 gr di acqua con il burro e lo zucchero, unire poi 210 gr di farina tutta in una volta.
Mescolare sul fuoco con una spatola fino a quando il composto non si stacca dalle pareti.

Togliere da fuoco, far leggermente intiepidire il composto e incorporare le uova poco alla volta, 105 gr di farina, il rum, la buccia grattugiata di limone e arancia e il lievito, mescolare bene e poi unire l'uvetta e i canditi.

Friggere in olio bollente, dosando la pasta con una tasca da pasticciere senza beccuccio o con un cucchiaino, una volta dorate scolarle con una schiumaiola e passarle nello zucchero poi se si vuole si possono farcire con crema pasticciera.

(Le castagnole si possono congelare una volta fritte e all'occasione basterà passarle qualche minuto in forno caldo a 200°)