domenica 28 giugno 2015

BISCOLATTE

I biscolatte di Montersino sono dei semplici biscotti davvero speciali, da fare e rifare!!!!








RICETTA
Ingredienti:
485 gr di farina W180
200 gr di zucchero semolato
200 gr di burro
65 gr di amido di riso
85 gr di uova intere
40 gr di panna
20 gr di sciroppo di glucosio ( io non l'ho messo )
2 gr di sale
4 gr di lievito per dolci
1 baccello di vaniglia


Impastare il burro morbido con lo zucchero e lo sciroppo di glucosio, poi unire le uova, la panna, il sale e la vaniglia; a questo punto incorporare la farina setacciata con l'amido e il lievito.
Lasciare riposare l'impasto in frigorifero per 30 minuti, quindi stenderlo allo spessore di 1,5 cm, con una formina fare dei dischetti e  con una formina più piccola fare il buco in mezzo.
Mettere i biscotti su una teglia ricoperta con carta forno e cuocere a 160° per circa 20 minuti.



mercoledì 17 giugno 2015

BRIOCHE ALLO YOGURT

Queste sono le fantastiche brioche allo yogurt di Adriano  Continisio, così morbide e leggere come  nuvole, davvero una bontà!!!!













RICETTA
Ingredienti:
500 gr di farina w 300 (o metà manitoba e metà farina 0 per pizza)
100 gr di latte
150 gr di yogurt magro
2 uova + 1 tuorlo
100 gr di zucchero
30 gr di burro fuso
2 cucchiaini di miele
12 gr di lievito di birra fresco
5 gr di sale
3 gr di colla di pesce (o agar-agar)
buccia grattugiata di 1 limone e 1/2 arancia
albume e gelatina di albicocche per spennellare

Sciogliere nel latte tiepido il lievito, 1 cucchiaino di miele e la buccia grattugiata di mezzo limone, aggiungere poi 90 gr di farina, mescolare bene poi coprire e tenere al caldo fino a che non gonfia (circa 90 minuti).

Poco prima di iniziare l'impasto mescolare il resto delle bucce grattugiate nello yogurt, poi prenderne una metà scaldarlo e scioglievi la colla di pesce ammollata in precedenza, mescolare bene e riunire piano piano tutto lo yogurt.

Trascorso il tempo mettere l'impasto nell'impastatrice, aggiungere le uova, il tuorlo, metà dello zucchero e tanta farina quanta ne basta per incordare con la foglia.

Unire lo yogurt in tre volte gradualmente insieme al resto dello zucchero e della farina.

Si aggiunge poi 1 cucchiaino di miele insieme al sale e per ultimo il burro inserito lentamente.

Impastare qualche minuto, poi montare il gancio e impastare a vel. 1,5 capovolgendo un paio di volte fino ad ottenere una massa lucida, elastica e ben legata.

Coprire l'impasto e mettere a lievitare a 26° fino al raddoppio (circa 90 minuti).

Trascorso il tempo, rovesciare l'impasto sulla spianatoia infarinata e  fare un giro di pieghe di tipo 2 (si appiattisce leggermente il panetto, si prende un lembo e lo si porta al centro, poi si prende l'angolo che si è formato a destra e lo si porta al centro e così via fino a chiudere il giro), coprire a campana e far riposare 15 minuti.

Dopo 15 minuti porzionare in pezzi da 50 o 70 gr e formare le brioche nella forma che più ci piace, lucidare con l'albume, coprire e far lievitare a 28°  fino al raddoppio.

Prima di infornare lucidare ancora con l'albume e cuocere a 170° per circa 12 minuti cercando di non superare il punto di cottura ideale per non compromettere la sofficità.

Una volta cotte spennellare con la gelatina di albicocche.





sabato 13 giugno 2015

ZUCCOTTO ALLE FRAGOLE

Avevo notato questa torta da più di un anno nel blog "Dulcisss in forno" e aspettavo l'occasione giusta per farla, finché il momento è arrivato e tutti i miei ospiti ne sono rimasti entusiasti, sia per la bellezza che per la bontà!










RICETTA
Ingredienti:
X per la bavarese alla vaniglia: 

Crema inglese:
500 ml di latte 
2 uova intere
4 tuorli
200 gr di zucchero
1 stecca di vaniglia

20 gr di gelatina in fogli (a mio gusto sono troppi ne metterei meno la prossima volta)
500 ml di panna montata


Pan di spagna

fragole
marmellata di fragole vellutata
panna per decorare



La sera prima tagliare a pezzi parte delle fragole e mettere a macerare con zucchero, succo di limone e di arancia,  coprire  il tutto e riporre in frigorifero.
Il giorno dopo versare le fragole con il loro sughetto in una pentola, aggiungere un pò di acqua e portare a bollore, poi frullare il tutto e far raffreddare, se fosse ancora troppo densa aggiungere ancora un po' di  acqua.

Fare la crema inglese, posizionare la farfalla nel bimby, versare le uova e lo zucchero, montare 3 min.  vel.  3-4
Aggiungere il latte e i semini della bacca di vaniglia, cuocere 14 min.  90°  vel.  3-4
A fine cottura controllare comunque con un termometro se la crema abbia raggiunto gli 85° se così non fosse continuare ancora la cottura (non deve però assolutamente superarli se no straccia) 
Versare la crema in una ciotola, aggiungere la gelatina ammollata in precedenza e mescolare molto bene.
Quando la crema sarà fredda unire delicatamente la panna montata.

Prendere uno stampo da zuccotto, foderarlo con la pellicola e ricoprirlo completamente con le fragole tagliate a fettine sottili.
Stendere un piccolo strato di crema su tutte le fragole, poi posizionare uno strato di pan di spagna tagliato a fette, bagnarlo con le fragole frullate e ricoprirlo con uno strato di crema e così via fino all'orlo dello stampo alternando gli strati, finire con il pan di spagna bagnato, coprire con la pellicola e mettere in frigorifero per almeno 2 ore.

Al momento di servire capovolgere lo zuccotto in un piatto da portata, togliere delicatamente la pellicola e spennellare tutta la superficie con la marmellata di fragole diluita con l'acqua, decorare poi con panna montata.




lunedì 8 giugno 2015

TORTA RUSTICA CON IMPASTO MOLLE

Questa torta rustica riscuote sempre molto successo, era da tanto tempo che non la facevo, ma in occasione di una cena tra amici l'ho proposta ed è piaciuta tanto.
Dalle foto che ho, forse può sembrare poco invitante, ma datemi retta provatela.








RICETTA
Ingredienti x una teglia da 24 cm di diametro:
300 gr di farina
80 gr di olio di semi di girasole
2 uova + 1 tuorlo
200 ml di latte
1 cartina di lievito per torte salate il pizzaiolo
1 cucchiaino di sale 
un pizzico di zucchero

X LA FARCIA:
Prosciutto cotto
fettine di formaggio emmental

(il ripieno può variare secondo i propri gusti, usando salumi e formaggi diversi o verdure come zucchine, funghi o melanzane, cotte prima in padella o grigliate, si può mettere patate e salsicce, oppure ricotta e spinaci con uovo e parmigiano, o ancora pomodorini e olive insomma tutto ciò che suggerisce la fantasia)



Mescolare la farina con il lievito e lo zucchero, aggiungere le uova e il tuorlo, il sale, l'olio ed in ultimo il latte.
Amalgamare bene, poi versare un po' d'impasto in una teglia rivestita con carta forno e stenderlo col dorso di un cucchiaio in uno strato non molto alto (in cottura poi cresce), farcire con uno strato di prosciutto cotto, uno strato di formaggio e un'altro di prosciutto cotto, facendo attenzione a lasciare un cm dal bordo.
Ricoprire bene il tutto con il resto dell'impasto, cuocere in forno a 150° fino a doratura.
La torta si può congelare, per scongelarla è importante passarla in frigo  per 12 - 24 ore e poi a temperatura ambiente.


sabato 6 giugno 2015

3° RADUNO UMBRO JOBIKE 2015

Eccoci qua siamo già al 3° raduno e riabbracciando gli amici, ormai consolidati, non sembra nemmeno che sia passato un anno, ma è come se ci fossimo lasciati poco tempo fa, si ristabilisce in un attimo quell'armonia e gioia di stare insieme che ci accomuna e tutto si riallaccia come un filo mai spezzato. Persino Daniela e la piccola Matilde, che non conoscevo personalmente ma erano sempre presenti nei discorsi di Leonardix, sono da subito entrate in sintonia nel gruppo come se ci fossero sempre state.
E così anche quest'anno abbiamo trascorso delle giornate indimenticabili e meravigliose, grazie a tutti voi amici e ciao al prossimo raduno.



Qui di seguito alcune foto prese un po' a caso